SIBERIAN BASTET - Madrid
La WEB mas completa en castellano
Comprometidos con la raza desde 2002
Líneas exclusivas - cria familiar
En su elemento
XIMENA SIBERIAN BASTET / Marbella
DUMLE / Finlandia
RAMSES / Finlandia
MINILAN / Cabeza de chica
EKATERINA DU PALAIS D'HIVER / Alemania
ARMONIA FANTASIA DE SIBERIA / Madrid
STRZALA / Rusia
YULA SIBERIAN BASTET / Marbella
LAPPULISA / Finlandia
ASTERA ARAMIS / Alemania
ANDRASCH VOM BAIKALSEE / Alemania
LA TASHA DU PALAIS D'HIVER Alemania
Una bella hembra NEVA MASQUERADE
ROSSITY SOPHIA / Italia
BABYLASS LAGUNA SYBERIANA / Italia
ESTANDARD WORLD CAT FEDERATION

 

Ovviamente il gatto siberiano assomiglia ai cugini Maine Coon e Norvegesi. Ciononostante ci sono differenze evidenti che permettono di identificarlo senza ombra di dubbio, soprattutto quando si tratta di un esemplare già adulto che corrisponde chiaramente agli standard della razza.

La descrizione degli standard nelle razze può essere un po’ noiosa, ma è la base del nostro lavoro. Come illustrazioni abbiamo scelto foto di esemplari che consideriamo belli e tipici rappresentati di questa razza. Gli animali che non corrispondono allo standard o abbiano il minimo difetto non sono adatti alla riproduzione. Grazie al suo eccezionale carattere, una volta sterilizzato sarà un eccellente animale da compagnia.   

Questo aspetto è di vitale importanza per l’allevamento delle razze autoctone. Lavoriamo con le caratteristiche del siberiano selezionando gli esemplari che meglio si adattano allo standard, sempre tenendo conto della compatibilità delle linee di sangue. Il miglior siberiano sarà sempre quello che risulta essere un autentico rappresentante della sua razza, senza che lo si possa minimamente confondere con un Maine Coon o un Norvegese.  

 

 

ISABEAU VON DEN SCHWARZWALDTIGERN / Germania

 

 

 

 

 

 

Di seguito gli standard della WCF (World Cat Federation):

Corpo: Il siberiano è un gatto medio-grande, il corpo è muscoloso e pesante, il collo corto e massiccio. Anche le zampe sono muscolose e di grandezza media. I piedi sono grandi, compatti e rotondi con molti peli lunghi tra le dita. La coda, molto spessa e a pelo lungo, gli arriva alla scapola e termina con una forma leggermente appuntita.

Difetti: Contorno quadrato, zampe posteriori molto più lunghe che le anteriori, corpo troppo compatto, zampe e piedi troppo magri, assenza di pelo tra le dita, collo lungo e magro. Coda troppo corta, pelo corto nella coda.

 

 

 

 

 

CARAMBA SIBERIAN BASTET / Madrid

 

Testa: La testa è corta e larga con gli zigomi larghi e bassi, il muso è arrotondato, così come il mento e la fronte. Tutti i contorni devono essere leggermente arrotondati, il profilo leggermente curvilineo. Il naso ha la stessa larghezza dalla base alla punta.

Difetti: Profilo diritto o con stop. Testa da persiano o a forma di triangolo stretto, assenza di zigomi, mento sfuggente, muso quadrato.  

Orecchie: Le orecchie sono di misura media, larghe alla base e con le punte leggermente arrotondate. Sono apprezzati i ciuffi. Sono ben separate e leggermente orientate in avanti.

Difetti: Orecchie grandi, troppo distanziate o inserzione troppo in basso o troppo indietro, strette alla base o troppo diritte.  

 

Occhi: Gli occhio sono grandi, di forma leggermente ovale, la linea inferiore è arrotondata. Sono leggermente obliqui e ben separati. Il colore deve essere uniforme e in armonia con il colore del mantello. Sono permesse tutte le varianti dal giallo dorato al verde. In quelli con disegno “van” o nei bianchi è permesso il blu o occhi di colore diverso. Gli occhi dei "point" sono sempre blu, quanto più intensi, tanto meglio.

 
Difetti: piccoli, completamente rotondi, troppo uniti o infossati.  

 

Mantello: Il pelo è semilungo. Il sottopelo è molto folto, morbido e fine ed è coperto dal pelo superiore più spesso. Il pelo superiore, anch’esso folto e vaporoso, è idrorepellente, molto lucido e gradevole al tatto. Copre completamente il dorso, i fianchi e la parte superiore della coda. La parte inferiore del corpo così come la parte posteriore delle zampe posteriori sono coperte dal sottopelo. Il pelo è più lungo su collo, petto, parte posteriore delle zampe posteriori e nella coda.

 
Difetti: pelo duro o untuoso in tutto il corpo; eccesso di sottopelo.

 

 

Varietà di Colori: La varietà "point" del siberiano è il "NEVA MASQUERADE". Non sono permessi i colori chocolate, cinnamon nè i rispettivi diluiti lilac e fawn in tutte le combinazioni (solido, bicolore, tricolore o tabby), così come il "burma".

Sono riconosciuti tutti gli altri colori. E’ possibile trovare la descrizione nella Lista Generale dei Colori. Nei colori ammessi è permesso il bianco in qualunque proporzione.
Nella Conferenza Generale del 3 agosto 2002 a Milano, la World Cat Federation ha deciso di proibire l’incrocio di tutte le razze naturali come il Maine Coon, il Norvegese, le razze turche e i Siberiani con gatti di altre razze. Saranno permessi solo in casi eccezionali, previo consenso della Commissione dei Giudici.

Questi gli standard della World Cat Federation. Di seguito vogliamo evidenziare le differenze con i Norvegesi e i Maine Coon:

Tabella di punteggio in competizione:

Corpo
35 punti
Testa
30 punti
Pelo
25 punti
Colore del pelo e disegno
5 punti
Condizione
5 punti

 

 

Il corpo è massiccio, forte e grande, ma sempre con contorni arrotondati, non deve avere fianchi allungati come i norvegesi né essere voluminoso e quadrato come i Maine Coon. Non deve presentare linee rette o triangolari. Il maschio adulto pesa tra gli 8 e i 10 kg e anche di più, mentre la femmina di solito raggiunge i 5-7 kg. Generalmente non è grande e allungato come i Maince Coon o i norvegesi. La testa è larga e corta, dall’espressione dolce, non triangolare, né retta né allungata come quella dei norvegesi.

Il muso ideale è in forma di trapezio e corto e largo, con zigomi ben marcati. Il muso di un Maine Coon adulto è quadrato e voluminoso. La fronte retta si considera un difetto, deve essere arrotondata. Le orecchie sono una delle differenze più evidenti. Mentre le orecchie dei Maine Coon e dei norvegesi sono molto grandi, molto alte e diritte e con molti ciuffi, quelle del siberiano sono medie, ben separate, con la base non troppo in basso su un cranio arrotondato. I ciuffi sono meno frequenti e molto meno folti.

 

 

 

 

 

 

 

Le zampe sono corte, spesse e potenti, quelle posteriori leggermente più lunghe di quelle anteriori, cosa che gli dona un’inconfondibile eleganza nel camminare. La coda è spettacolare: lunga, larga e folta.  

C’è molta differenza tra il pelo in inverno e in estate. Al tatto risulta compatto e gradevole. E’ lucido senza essere unto, semilungo, impermeabile e con abbondante sottopelo. E’ voluminoso e quando lo guardiamo dall’alto vedremo come si alza al trottare. Insieme alla pelle particolarmente dura protegge i suoi organi dalle temperature estreme. Ha la particolarità di avere spalle e zampe corte, il che risalta il bellissimo collare e il lungo mantello invernale, così come i tipici “pantaloni”. Il manto non ha bisogno di cure particolari. 

 

 

 

 

FILIMON SIBIRSKY PRESTIGE / Rusia Cabeza de chico

 

Nell’epoca della muta è consigliabile spazzolarlo giornalmente, per evitare che ingerisca grandi quantità di pelo. Le estati in Russia e Siberia sono corte, ma molto calde.

Il siberiano si adatta a queste condizioni climatiche perdendo in poco tempo il manto invernale, il che gli permette sopportare le temperature estive senza difficoltà.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

GORDEY SANT ANDRE / Finlandia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

QUENDEL VON DEN SCHWARZWALDTIGERN / Madrid

 

 

 

 

 

KSENIA CHINGA TURA / Rusia